AtleticaSport

Rinnovare una pista di atletica

 

Quale Pista di Atletica scegliere?

Nel realizzare una pista di atletica è necessario considerare quale sarà la sua destinazione finale, dato che si possono progettare piste di diverse tipologie che si differenziano notevolmente tra loro per caratteristiche tecniche e normative.

La realizzazione di una pista di atletica richiede un considerevole  investimento economico, oltre a dover rispettare rigide e imprescindibili normative internazionali IAAF (International Association of Athletics Federation – Track & Field Facilities Manual) trasmesse in Italia dal CONI, attraverso la specifica Circolare Impianti FIDAL (Federazione Italiana Di Atletica Leggera) 2015, anche per quelli che vengono definiti Impianti Promozionali, dedicati a piste scolastiche e parchi pubblici.

 

La Federazione Italiana di Atletica Leggera suddivide gli impianti di atletica leggera in tre grandi famiglie:

  • Impianti di Attività: Impianti di varie tipologie sui quali è possibile organizzare competizioni organizzare competizioni per gare ufficiali. Si suddividono in impianti di Classe A/B/I/R/EA
  • Impianti di Esercizio: Impianti potenzialmente appartenenti alle Classi A, B, I e R, anche con EA, i quali, per mancanza di adeguata dotazione di attrezzature, per non conforme realizzazione della superficie nuova o ricostruita, per le mutate condizioni dell’ideale stato di conservazione della superficie, per le mutate condizioni della struttura di una o più componenti dell’impianto stesso  non possono più essere destinati all’organizzazione di eventi agonistici, almeno fino a quando non interverranno fattori che ripristineranno la condizione ideale, tale da garantire alla FIDAL il sicuro e corretto svolgimento tecnico-sportivo delle competizioni ed il regolare riconoscimento dei risultati.
  • Impianti Promozionali: Definiti anche Impianti a Km 0, sono gli Impianti Scolastici outdoor o indoor e gli “Athletics (Play) Ground” realizzati con qualsiasi tipologia planimetrica, dotati di superficie sintetica di 3^ Fascia. Gli Impianti Promozionali sono impianti soggetti a sola “Verifica Dimensionale”, sui quali si possono svolgere Manifestazioni Studentesche e Giovanili.

Ogni qual volta ci si appresta a realizzare un nuovo impianto o modificare , in parte o totalmente, strutture esistenti, bisogna tenere in considerazione la reale presenza di attività atletiche sul territorio, cercando di contribuire a una maggiore diffusione della cultura atletica, anche attraverso la proposta degli “Impianti Promozionali” (o “Impianti a km 0”) sicuramente più accessibili e gestibili da parte degli Enti locali.

Gli Impianti Promozionali

Sono impianti più contenuti per dimensioni e costi, spesso utilizzate come strutture di supporto ai grandi impianti, destinate ai Municipi delle grandi città o nei comuni più piccoli, oppure quali componenti  di atletica da inserire all’interno di esistenti impianti sportivi pluridisciplinari, sia pubblici che privati. Si suddividono in due strutture:

  • Athletics (play) ground: aree di gioco e attività libere riconducibili all’atletica e non solo, da realizzarsi nelle piazze, nei giardini pubblici e nei parchi comunali;
  • Impianti Scolastici: nuovi o esistenti, nei quali, come nelle previsioni di uno studio Governativo, terminati gli orari di insegnamento verranno aperti alla Comunità e sarà possibile svolgere attività coordinate dalle Società Sportive.

Realizziamo una pista di Atletica con BEN

La BEN propone una pavimentazione con finitura a spruzzo Vitriturf® Sistema VE, composta da un unico strato di gomma riciclata di colore nero e successiva finitura realizzata mediante spruzzatura di una miscela, composta da granulo di EPDM e vernice poliuretanica colorata. 

Un discorso diverso richiede la progettazione di una Pista di Classe A/B/I/R/EA, data soprattutto dalla complessità e dalla quantità di regole da rispettare.

 Il nostro ufficio tecnico è a disposizione per ogni dubbio o per una semplice informazione